Inaugurazione del Sentiero di Fondo Zappino a Pimonte

Martedì 28 giugno, a Pimonte, in località Zappino, dalle 10

Sarà inaugurato il Sentiero di Fondo Zappino a Pimonte, nel cuore del Parco Regionale dei Monti Lattari. Un sentiero della Fantasia e un percorso di salute. Il Comune di Pimonte, nell’ambito del progetto di riqualificazione del territorio, invita la cittadinanza a partecipare all’inaugurazione del sentiero realizzato grazie alla collaborazione con il Club Alpino Italiano e l’Ente Parco Regionale dei Monti Lattari. Dalle ore 10, taglio del nastro, benedizione del sentiero e aperitivo/rinfresco. A seguire, dalle 11.30, escursione sul sentiero, di media difficoltà, fino al piazzale del Castrum Medioevale e pranzo nell’area pic-nic attrezzata.

Maggiori info su www.caistabia.it

100 DONNE SUL MATESE – XXI edizione

Anche quest’anno l’evento si è svolto in concomitanza con la “Giornata Europea del Paesaggio”.

Si è tenuta domenica 19 giugno, il tradizionale appuntamento “CENTO DONNE SUL MATESE” organizzato dalla Sezione del Club Alpino Italiano di Piedimonte Matese in collaborazione quest’anno con il Comune di San Gregorio Matese. L’evento, che perseguiva l’iniziale obiettivo di avvicinare le donne, a quei tempi un po’ restie, alla frequentazione delle montagne, ha registrato oltre cento partecipanti, provenienti dalle sezioni CAI di Piedimonte Matese, Benevento, Isernia e Napoli. Il percorso scelto quest’anno è stato un cammino andata e ritorno da San Gregorio Matese a Lago Matese per la mulattiera al Monte Raspato (1248 m). Sei ore di cammino distribuite su 450 metri di dislivello godendo dei numerosi incantevoli fiori e dei panorami mozzafiato che dona al Matese. Il gruppo è stato sorpreso da un temporale sul finale…un’emozione in più alle innumerevoli vissute durante la giornata.

100 DONNE SUL MATESE – XXI edizione

Anche quest’anno l’evento si svolgerà in concomitanza con “Giornata Europea del Paesaggio”.

Si rinnova domenica 19 giugno, il tradizionale appuntamento “CENTO DONNE SUL MATESE” organizzato quest’anno, in collaborazione con il Comune di San Gregorio Matese, dalla Sezione del Club Alpino Italiano di Piedimonte Matese. L’evento fortemente e simpaticamente voluto e sostenuto ormai oltre venti anni fa dall’indimenticabile Giulia d’Angerio, perseguiva l’iniziale obiettivo di avvicinare le donne, a quei tempi un po’ restie, alla frequentazione delle montagne. Oggi, invece, le donne risultano essere le più assidue ed appassionate partecipanti alle escursioni del CAI. Il percorso scelto quest’anno, che vedrà partecipare anche le sezioni CAI di Benevento, Isernia e Napoli, è un cammino andata e ritorno da San Gregorio Matese a Lago Matese per la mulattiera al Monte Raspato (1248 m). Sei ore di cammino distribuite su 450 metri di dislivello godendo dei numerosi incantevoli fiori e dei panorami mozzafiato che la stagione calda dona al Matese.

L’appuntamento è a San Gregorio Matese alle ore 9:30.

Info, contatti e scheda dettagliata su www.caipiedimontematese.it

Camminata per la Salute a Sant’Angelo a Cupolo

Giovedì 2 giugno 2016, dalle 9.00

Ad organizzarlo l’Associazione Socio Culturale Terra Mia ed il Comune di Sant’Angelo a Cupolo in collaborazione con C.A.I. sezione di Benevento, Associazione Nazionale Alpini, CONI, WWF, US Acli e Associazione Cultura e Sport. La quarta edizione della Passeggiata «tra orti ed ulivi» prevede un percorso di cinque chilometri con sorprese varie lungo il percorso, e pranzo e giochi al ritorno in paese. E’ gradita la prenotazione entro mercoledì 1° giugno. È previsto un ticket di partecipazione di € 10,00 comprensivo di colazione paesana, saporita e abbondante, guida, musica, vari generi di conforto lungo il cammino e pranzo completo.

Per info: Enrico Calandrelli 329.3504010 www.caibenevento.it

Sabato 28 maggio: Camminata alla croce di vetta del Taburno

Sara’ ripristinato il Libro di Vetta del Taburno

Il 4 ottobre 2011 la Sezione CAI di Benevento organizzò un’escursione sulla cima del Monte Taburno (a quota 1394 metri).
In quell”occasione, nell’ambito della “XIII Settimana Nazionale dell’Escursionismo”, tenutasi in quell’anno in Campania, fu collocato, sotto la croce che domina la montagna più alta e più significativa del territorio beneventano, il ‘libro di vetta’ su cui poter annotare impressioni, commenti, stati d’animo e, perché no, suggerimenti e critiche. Leggi tutto…

La Mefite della Valle d’Ansanto: proposta di candidatura all’Unesco del CAI di Avellino

 Pregevole iniziativa della Sezione di Avellino del Club Alpino Italiano

Sabato 14 maggio 2016, presso il Circolo della Stampa di Avellino, il Club Alpino Italiano – Sezione di Avellino ha presentato la candidatura della Mefite della Valle d’Ansanto nella lista propositiva nazionale per il patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.

L’iniziativa, patrocinata da Regione Campania, Provincia di Avellino, Comune di Avellino, Comune di Rocca San Felice, Comunità Montana Alta Irpinia, dai Comuni che insistono sulla valle d’Ansanto e da numerosissime associazioni locali, ha trovato il sostegno del Comitato Direttivo Centrale, Commissione permanente politiche socio-ambientali e del paesaggio del Comitato Centrale, Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano e Comitato Scientifico Nazionale del Club Alpino Italiano. Numerosi gli intervenuti e folta è stata la presenza della stampa e delle televisioni locali, a testimoniare il grande entusiasmo che l’iniziativa ha destato presso la comunità Irpina.

“E’ una grande impresa” ha affermato la presidente del CAI Avellino – Francesca Bellucci – ” ma ne vale la pena, perché la Mefite è un connubio unico di geologia e paesaggio, religione e mito, archeologia, storia e letteratura che la rendono degna di essere riconosciuta dall’Unesco”, mentre la Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Rosa d’Amelio, nel partecipare alla presentazione dell’iniziativa, ha sostenuto “La Regione sarà al vostro fianco per sostenere la candidatura del sito. Dite come possiamo accompagnarvi in questo percorso e lo faremo”.

Pregevole è stato l’intervento del Sindaco di Rocca San Felice, Giuseppe Fiorillo, che ha affermato ” Sarà una sfida a lungo termine perché l’iter è complesso”.

Dopo gli interventi introduttivi, i lavori sono proseguiti con la presentazione di una relazione multidisciplinare svolta dal geologo Michele Sisto, entusiasta ideatore dell’iniziativa, che ha descritto in modo sintetico ed efficace gli aspetti geologici, storici e culturali della Mefite, tanto peculiari che conferiscono al sito l’outstanding universal value richiesto dall’Unesco.

Accattivante è stato, poi, l’intervento del Dott. Mario Cesarano della Soprintendenza Archeologica della Campania che si è soffermato sugli aspetti archeologici e religiosi della Mefite.

Ha concluso il presidente del Gruppo Regionale della Campania, Raffaele Luise, che ha confermato il deciso e determinato impegno nel sostenere la lodevole iniziativa del Club Alpino Italiano di Avellino.

Il CAI celebra a Napoli la Giornata Internazionale dei Musei

In occasione della “Giornata Internazionale dei Musei”, che si celebrerà il 18 maggio 2016, la Sezione di Napoli del Club Alpino Italiano organizza un convegno sul tema «Musei e Paesaggi Culturali» presso il Museo di EtnoPreistoria “Alfonso Piciocchi” sito a Castel dell’Ovo. Due gli interventi previsti.

Vincenzo Di Gironimo peralerà del Cammino dell’Arcangelo, con particolare riferimento al percorso da Benevento a Monte Sant’Angelo.

Matteo Paone, invece, relazionerà in merito alle Grotte adibite al culto, con particolare riferimento alla Piana del Sele ed ai quattro San Michele.

L’appuntamento è quindi mercoledì 18 maggio, alle ore 16.30, a Catel dell’Ovo.

Ulteriori info su: www.cainapoli.it